Molte persone usano quotidianamente un dispositivo Amazon chiamato Kindle per leggere i famosi eBook in maniera comoda e veloce; pochi invece sanno che lo stesso dispositivo può integrare anche i file .mobi.

Gli esperti del settore “libro digitale” sanno perfettamente che Amazon con il suo Kindle permette a tutte le persone che vogliono scrivere un libro di pubblicare le loro opere grazie alla possibilità di autopubblicarsi; sul lato della compatibilità con vari tipi di libri digitali, invece, il dispositivo è sicuramente quello meno ideale.

Cosa intendo?

Se, ad esempio, volessi scaricare un libro in formato ePub dalla biblioteca digitale MLOL, il più classico dei libri elettronici, il Kindle non lo legge in quanto non compatibile con questo tipo di formato.

Leggi il mio articolo “Biblioteca digitale: un universo (semi)sconosciuto“.

Per quanto concerne i PDF invece, sono piuttosto difficoltosi da leggere nell’e-reader, questo perché il device è perfettamente compatibile con i file .mobi e con il suo formato .AZW unico nel Kindle Store, per tutto il resto lascia piuttosto a desiderare.

Come possiamo fare in modo che il Kindle abbia più conciliabilità?

Beninteso: non intendo dare valore a quelli che scaricano gli eBook abusivamente e non mi assumo la responsabilità di infrazioni di Copyright.

In primis, abbiamo diversi metodi per poter scaricare i file legalmente e portarli su Kindle, vediamo dove trovarli:

Amazon Prime Reading: scusate se rientro nel settore Amazon, ma il suo servizio Prime Reading è una piccola perla del sito.

Infatti, compreso nell’abbonamento annuale di Prime, potrete scaricare comodamente centinaia di libri e fumetti senza costi aggiuntivi in quanto, si stanno “già pagando” con il servizio in questione.

Basta solamente scegliere un libro presente nell’elenco e cliccare su “Leggi ora” per partire subito oppure “Aggiungi alla libreria” per tenerlo per una lettura futura.

Avvertenza: non è possibile tenere più di 10 titoli scaricati con Prime Reading, consiglio quindi di scaricare, leggere e poi tenere libero il posto per una sostituzione futura.

Wikisource: la biblioteca con contenuti gratuiti che possono essere scaricati liberamente e legalmente. Tutto quello che trovate potrà essere scaricato in diversi formati, tra i quali (ma non sempre) nel nostro .mobi adatto al Kindle.

Feedbooks: una grande biblioteca di libri digitali, molti a pagamento ma se atterrate nella categoria “Pubblico dominio” avrete centinaia di contenuti gratuiti in formato eBook.

Questi sono solo alcuni dei siti indicati che permettono uno scaricamento dei file .mobi da inserire poi su Kindle.

Come risolvere il problema se si scaricano file in formato .epub oppure in PDF?

Come primo passaggio, dobbiamo scaricare su pc il programma gratuito ed open source Calibre che, oltre ad essere una vera libreria per pc, permette anche di convertire i file.

Esistono diversi siti in internet che servono per convertire i file ma Calibre si mantiene la scelta più comoda e a portata di mano, oltre al fatto che, in questa maniera, i libri rimarranno solamente nel vostro pc, senza esportarli nel “computer di qualcun altro”.

Calibre home
Calibre home

Una volta trascinato i libri all’interno del software potrete poi usare la funzione “Converti” per cambiare il formato da .epub, PDF o altro in .mobi.

Quando i file saranno stati convertiti dovrete essere un po’ abili a trovare all’interno del vostro pc la cartella “Calibre Library” oppure “Libreria Calibre“; in caso non riusciate a trovarla, basterà cercarla tramite le apposite funzioni del computer come la ricerca su Windows oppure in Spotlight su Mac.

Ecco che i vostri file .mobi sono pronti per essere caricati su Kindle.

Abbiamo due metodi che permettono il passaggio da computer a lettore eReader:

  1. Utilizzo il classico metodo del cavetto che porta il Kindle ad essere visto dal computer come se fosse un normale dispositivo di archiviazione, una chiavetta per intenderci. In questa maniera basterà trascinare i file all’interno della cartella “Documents” presente nel Kindle ed il gioco è fatto.
  2. Possiamo inviare una mail al Kindle. Esatto, proprio così, se invio per mail il file .mobi al Kindle sarà ancora più veloce e diretto. Per sapere dove si trova l’indirizzo del vostro device potete cliccare questa pagina Amazon e seguire i passaggi. Una volta trovato e segnato l’indirizzo, possiamo comporre la mail con allegato il file .mobi dal nostro indirizzo di posta e, una volta acceso il Kindle, troveremo l’eBook pronto da leggere.

Prima di concludere permettetemi una piccola precisazione: quando parlo di file .mobi non intendo per forza un libro da leggere, ma anche una serie di altri documenti che posso tenere e consultare direttamente su Kindle.

Sto pensando ad esempio ai compiti e tesi per studenti, studentesse e docenti, ai fumetti, oppure alle relazioni tra colleghi e colleghe di lavoro e tantissimo altro.

In questo modo, seppur con una formattazione non sempre perfetta, sarà possibile leggere i nostri file in un dispositivo che è creato appositamente per la lettura, senza basarci continuamente sullo smartphone o tablet.

Per qualsiasi suggerimento o aggiunta scrivetemi sul canale Telegram oppure seguitemi su Instagram.

Ti interessa saperne di più sull’uso del computer e di Windows 10 oppure vuoi assistenza e delucidazioni sull’informatica e tecnologia?

Puoi seguire il mio corso su Udemy, contattarmi su WhatsApp oppure cliccare sul simbolo di Facebook Messenger che appare in basso a sinistra durante la lettura dei miei articoli.

Immagine di copertina: Photo by Perfecto Capucine on Unsplash.

Felicidad.

Ti potrebbe piacere: