Dopo essersi fatto conoscere in maniera globale; dopo aver sborsato miliardi per l’acquisto di applicazioni come WhatsApp e Instagram, anche Facebook entra nel mondo dell’hardware con il dispositivo Facebook Portal.

Ho parlato dei cambiamenti portati dal social nella società nel mio articolo “Il mondo con Facebook“.

Non è propriamente un tablet, ma un dispositivo simile per eseguire diverse funzioni quali il collegamento con i nostri contatti su Facebook, ascoltare le nostre canzoni su Spotify e, soprattutto effettuare videochiamate.

Ovviamente le piattaforme che supportano queste funzioni sono le stesse che fanno parte della galassia di Zuckerberg: WhatsApp e Messenger di Facebook.

Proprio nell’anno del Covid con la pandemia mondiale, l’importanza delle videochiamate di gruppo, stanze o chiamate tramite internet sono diventati fondamentali.

Facebook Portal fa di queste funzioni- e della comunicazione in generale- il suo punto principale.

Il dispositivo è dotato dell’assistente virtuale Alexa di casa Amazon che permette una interazione vocale.

Ho parlato di Alexa nell’articolo “Alexa e Cortana, l’unione fa la forza“.

Curiosando nella pagina ufficiale, si può trovare una cospicua parte dedicata alla privacy,  per far capire agli/alle utenti quanto, Facebook, non interferisca con le chiamate degli stessi utilizzatori di Portal.

Si tiene infatti a precisare che è possibile oscurare videocamera e come, con il microfono, il dispositivo si attivi solo in caso di riconoscimento tramite la voce “Hey Portal!”.

Anche lo stesso microfono può essere disattivato così da essere sicuri/e di non essere “ascoltati” mentre non si utilizza il Portal.

Tutta questa corsa alla salvaguardia della privacy è ormai d’obbligo dopo i vari precedenti giudiziari dell’azienda per il raccoglimento di dati degli utenti in maniera piuttosto “selvaggia”.

Il progetto, nato negli States e Canada, è disponibile anche in Italia nello store ufficiale con 4 versioni:

  • Portal TV: device da collegare alla Tv permettendo così di avere una visuale enorme delle videochiamate. Il costo è di 149€.
  • Portal Mini: dispositivo con uno schermo da 8″. Costo: 79€.
  • Portal: nella sua versione più classica con uno schermo da 10″ per il costo di 149€.
  • Portal+: una versione “max” dallo schermo di 15,6″. Costo: 249€.

Cosa ne pensate?

Scrivetemi nella pagina Facebook ufficiale e seguitemi sul canale Telegram.

Articolo aggiornato il 31/12/2020.

Ti interessa saperne di più sull’uso del computer e di Windows 10? Segui il mio corso su Udemy.

Felicidad.

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.