La prima regola, per una buona vita informatica e digitale, è leggere.

Leggere tutto quello che ci passa davanti allo schermo digitale è veramente un’operazione lunga e, alle volte, complessa ma, nell’informatica, è essenziale.

Spesso si installano app o software che richiedono un’attenzione più approfondita, eppure la fretta ci porta a confermare le famose “Condizioni d’uso” di ogni prodotto che si acquista senza il benché minimo sguardo.

Pochi si fermano qualche minuto a capire cosa rileva di noi quell’app appena scaricata, quali sono i permessi, quindi cosa “permetto” io di vedere a quello sviluppatore di me stesso.

Giusto per portare alla vostra attenzione l’importanza della lettura, voglio farvi un esempio, cercando successivamente di analizzarlo insieme a voi e quindi di leggere attentamente.

Ho scaricato una di quelle app che permettono di inserire nei vari messaggi quotidiani, tante emoticon o GIF, immagini ferme o in movimento che identificano una o più parole.

Prima di usarla, mi venne effettuata una richiesta particolare che vi invito a leggere attentamente. Per correttezza ho oscurato il nome dell’applicazione.

Tastiera e permessi

Precisazione: quest’app è dedicata a bambini/e o minorenni, quindi, se il/la ragazzino/a tocca la parola “Consenti“, tutto ciò che viene digitato come messaggio da inviare agli amici e parenti viene trasmesso allo sviluppatore che, in definitiva, sa perfettamente quello che si scrive o si è scritto.

Potrebbe interessarti il mio articolo “Social e bambini“.

In aggiunta, se vengono digitati numeri di carte di pagamento, lo sviluppatore è perfettamente in grado di rilevare anche queste informazioni.

Quindi, in riferimento alla mia espressione sul leggere, ritengo veramente opportuno perdere qualche minuto per capire cosa c’è scritto in qualsiasi finestra che spunta sul vostro schermo.

A maggior ragione se, il dispositivo viene usato anche da figli/e, nipoti o minori, perché è soprattutto nei giochi che ci sono tante richieste di permessi.

Spero, con questo spunto di riflessione, di aver inserito in voi un piccolo senso critico nell’uso quotidiano della tecnologia.

Se volete, potete scrivere le vostre considerazioni o esperienze sulla pagina Facebook.

Articolo aggiornato il 28/10/2020.

Ti interessa saperne di più sull’uso del computer e di Windows 10? Segui il mio corso su Udemy.

Foto di copertina: Woman wearing blue denim vest sitting on chair in front of table with tablet computer, photo by Tatiana Niño on Unsplash.

Felicidad.

Ti potrebbe piacere:

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.